LE ROTTE DELLA SOSTENIBILITÁ

Le rotte della sostenibilitàIl 2 e 3 ottobre prossimi andrà in scena a Milano la sesta edizione del Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale, il più importante evento italiano sulla sostenibilità dedicato quest’anno al tema Le rotte della sostenibilità.
Gli organizzatori si sono ispirati all’idea del viaggio in mare. Il destinatario è colui che “vuole cavalcare le onde della conoscenza, arrivare alla meta e ripartire più ricco di idee, condividere il cammino con nuovi compagni. Con la consapevolezza che la rotta può cambiare ma i valori rappresentano una bussola per tutte le organizzazioni responsabili”.  
Il Salone rappresenta l’ultima tappa del Giro d’Italia della CSR, tour che ha visto protagoniste nel 2018 diverse città della Penisola. Obiettivo: far conoscere le iniziative delle organizzazioni sostenibili e permettere il confronto tra i diversi attori del territorio.
La visione del Salone della CSR e dell’innovazione sociale è, infatti, quella di promuovere la cultura della sostenibilità, stimolare il dibattito sul tema e creare una community di imprese, organizzazioni non profit, esperti, docenti, studenti, cittadini attenti ai valori della CSR.

L’appuntamento di quest’anno è strutturato in sei diversi percorsi: Economia circolare, Diversità & Inclusione, Finanza responsabile, Innovazione & Cambiamento, Processi e filiere sostenibili, Smart community & Smart city. Anche la tipologia degli interventi è di vario tipo, per coniugare al meglio la pratica con la teoria.

Tra le novità del 2018 citiamo il Bosco della CSR, bella iniziativa che prevede, per ognuno degli 80 eventi del Salone, la piantagione di un albero nel Parco Nord di Milano. Il progetto non nasce a scopi puramente compensativi, ma i benefici sono indubbiamente molti. A maturità, infatti, gli alberi piantati assorbiranno circa 60.000 kg di CO2, compensando le emissioni di 1.500.000 km di viaggi in treno, di 365.000 ore di lavoro al PC e dell’invio di circa 3.160.000 e-mail con allegato. Numero più, numero meno.