condividere obiettivi e risultati


Lo sviluppo sostenibile è una sfida che ci coinvolge tutti: governi, istituzioni, ONGs, aziende, individui. La sua natura globale impone a nostro avviso un approccio condiviso e interventi fra loro coerenti, che risultano tanto più efficaci quanto più ampio è il parterre dei soggetti che li pongono in essere.
Il marchio 4sustainability® si basa su questo principio di fondo, ovvero sull’idea che lavorare in squadra avvicini il risultato massimizzandone gli effetti. Tra le espressioni concrete di tale impegno, vi è l’adesione di Process Factory ad alcune iniziative internazionali di cui diamo a seguire evidenza, selezionate per la serietà e la convergenza degli obiettivi perseguiti dai suoi membri in ottica di sviluppo sostenibile. A monte, c’è la funzione di indirizzo dei Sustainable Development Goals (SDGs), concordati per il 2030 dalle Nazioni Unite nell’ambito dell’Agenda Globale per lo Sviluppo Sostenibile.

La più grande iniziativa strategica al mondo di cittadinanza d’impresa. Le aziende e le organizzazioni che vi aderiscono come Process Factory si impegnano a condividere, sostenere e applicare nella propria sfera di influenza un insieme di principi fondamentali relativi a diritti umani, standard lavorativi, tutela dell’ambiente e lotta alla corruzione.

Organizzazione non profit nata per aiutare le aziende, i governi, le NGO a comunicare il loro impatto sull’economia, l’ambiente e la società. Il suo obiettivo è creare standard utili a rendicontare le performance di sostenibilità di organizzazioni di qualunque tipo, dimensione e area geografica. A GRI – Global Reporting Initiative, Process Factory fa riferimento da sempre, avendone adottato gli standard per la reportistica di sostenibilità.

Sodalizio internazionale per la produzione sostenibile a cui appartengono primari brand del fashion & luxury e aziende dei settori tessile e pelle. SAC sviluppa l’Higg Index, una suite standardizzata di strumenti per misurare la sostenibilità ambientale e sociale delle imprese e delle loro catene di fornitura. Il riferimento a SAC dota Process Factory di competenze e conoscenze aggiornate per supportare al meglio le aziende nel percorso di valutazione Higg.

.

Organizzazione non profit globale con la missione di guidare la conversione del settore verso l’utilizzo di fibre, standard e reti di fornitura responsabili. Textile Exchange, di cui Process Factory è membro attivo, si adopera per favorire l’accelerazione di pratiche sostenibili lungo la catena del valore e per minimizzare ad ogni livello gli impatti dannosi dell’industria tessile mondiale.

ZDHC è il programma internazionale che riunisce i maggiori brand del fashion, le aziende della filiera e le società che ne supportano a vari livelli le attività attorno all’obiettivo comune di eliminare l’utilizzo in produzione di sostanze chimiche tossiche e nocive. Process Factory è contributor di ZDHC, nonché primo training provider accreditato in Italia per il chemical management.